Informazioni sportive di tutti, in linea per tutti HOME PAGE

   

Il Punto di Luca  

 

 

Meeting del Ceresio

Una buona quantità di campioni ha preso parte alla 24^ edizione del Meeting del Ceresio, che la piscina di Lugano ha ospitato

Una buona quantità di campioni ha preso parte alla 24^ edizione del Meeting del Ceresio, che la piscina di Lugano ha ospitato nello scorso week-end.

 

La manifestazione ha rappresentato una buona prova tempo intermedia per diversi atleti di alto livello, componenti della nazionale, e per numerosi atleti della provincia di Varese, ad una settimana di distanza da i campionati regionali di categoria.

 

Ha destato un’ottima impressione Filippo Magnini: il ventunenne atleta in forza alla Rari Nantes Torino, già in luce agli Assoluti invernali di Camogli, ha confermato il suo stato di grazia, dominando i 50 e i 100 stile, ma soprattutto mettendo in riga Pellicciari e Cappellazzo nei 200 stile, vinti in 1’48”52. Per quanto riguarda la staffetta 4x200 stile, il ct Castagnetti ha ora solamente l’imbarazzo della scelta.

Confortanti le prestazioni di Alessio Boggiatto: il torinese campione del mondo dei 400 misti si è cimentato nelle distanze dei 200 metri in tutti gli stili, ottenendo buoni riscontri (1’58”59 nei 200 dorso, 2’14”18 nei 200 rana). Alessio ha trovato sulla sua strada nei 200 farfalla un redivivo Andrea Oriana, tornato alle competizione con la Geas e autore di un buon 1’58”59.

 

Alle spalle di Oriana nei 200 farfalla si è piazzato Paolo Villa. L’atleta del Busto Nuoto ha offerto una buona dimostrazione della sua polivalenza, arrivando all’argento nei 200 farfalla e nei 400 stile (3’55”89 alle spalle di Cappellazzo), al quinto posto nella tiratissima finale dei 200 stile e all’oro nei 100 farfalla, vinti in 54”52 che rappresenta anche il nuovo record della manifestazione.

Ben piazzato sul podio anche Stefano Garzonio dell’Ispra Nuoto, argento (chiuso solamente da Leonardo Tumiotto 2’00”96 ) nei 200 misti, e bronzo nei 100 rana in 1’04”59. Piazza d’onore anche per Giovanni Rossi nei 100 stile (50”31) alle spalle di Magnini, e bronzo nei 100 dorso per Leonardo Federici (Busto), finale nella quale ha chiuso al sesto posto Federico Antognazza (Ispra).

 

Tra le donne, hanno offerto una buon spettacolo le raniste Chiara Boggiatto, che ha nuotato i 200 in 2’30”21, e Roberta Panara, oro nei 100 in 1’10”74. Non distante dai vertici di queste finali, si è ben comportata Carla Venice. La quindicenne dell’Ispra  Nuoto ha dimostrato di non temere il confronto con le titolarli della nazionale e si è piazzata al terzo posto nei 200 rana (2’35”51) e al quarto nei 100 (1’12”43). Con la conferma di questa forma e di questi rilevamenti cronometrici si avvicina per lei la possibilità di una convocazione con la  nazionale giovanile.

In luce nelle finali di Lugano anche le tre atlete del Busto Nuoto: Barbara Bonzanini, bronzo nei 100 farfalla, Tania Petrucci, quinta nei 200 dorso, e Silvia Pelizzeni, sesta nei 200 dorso e nei 200 farfalla.

Luca Soligo
14/02/2003

lucasoligo@libero.it

In collaborazione con

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO

Delegazione Provinciale VARESE

 

Risultati gare
 

Propaganda
Esordienti_B
Esordienti_A
Assoluti
FIN Master

Tempi limite
 

Camp. Regionali Es. B

Camp. Regionali Es A

Camp. Reg. Categoria

Camp. Italiani Categoria

Camp. Italiani Assoluti

Calendari gare
  Calendario prov. Vareese
Meetings
 

Trofeo Biancorosso
 Coppa di Natale

Il PUNTO DI VISTA di Luca Soligo
  Il Trofeo Biancorosso
Prima Prova Es. A
Prima Prova Es. B
Week-end 24-25 nov.
L'intervista
  Viola Valli
Domenico Fioravanti
Links
 

Comitato Regionale FIN
Nuoto.it

In collaborazione con la Federazione Cronometristi Varese

http://www.kronosvarese.com 


Spazio disponibile per pubblicita'  - postmaster@sportinlinea.it - Tel/fax 0331-956683
Copyright SportInLinea 2000-2022: tutto il materiale pubblicato e' di proprieta' di SportInLinea e non puo' essere riprodotto senza una specifica autorizzazione
Numero di accessi a questa pagina
 108172 
Conteggio pagine principali