Informazioni sportive di tutti, in linea per tutti HOME PAGE

   

Il Punto di Luca  

 

 

Campionati Nazionali Assoluti Invernali

Le previsioni alla vigilia di questi campionati assoluti invernali erano ottimiste: i risultati di Riesa, la forma dei nostri atleti e i commenti del C.T. Castagnetti lasciavano immaginare una edizione all’insegna di record e di prestazioni di livello. E a Camogli tutte queste aspettative sono state ampiamente confermate: 15 primati nazionali abbattuti (solo uno in meno rispetto alla scorsa edizione), di cui sei in campo maschile e nove in campo femminile, ma soprattutto la sensazione di un movimento in costante crescita, che non manca affatto di ricambi generazionali.

Conferma l’ottimo momento di forma Lorenzo Vismara, re dello sprint italiano, che scende ancora sotto i 48” nei 100 stile (47”91) ed abbassa sensibilmente il fresco record italiano dei 50, portandolo a 21”49. Scalpitante Emiliano Brembilla, che trionfa nei 200 stile e sfiora di soli 50 centesimi il record europeo di Rosolino nei 400 stile (3’40”09 contro 3’39”59 di Max), mentre vince tre titoli (200-400 misti e 200 farfalla) Alessio Boggiatto, con dimostrazione di grande classe e sicurezza. Ottime poi le prestazioni di Christian Galenda, che strappa a Domenico Fioravanti titolo e record italiano nei 100 misti, portando il limite a 54”75, e di Olivier Vincenzetti, che ha fatto vittime illustri (Fioravanti e Rummolo) nei 100 e 200 rana, vinti rispettivamente in 1’00”01 e 2’08”70.

C’è poi una coppia di veterani per la quale il tempo non sembra passare mai: si tratta di Luis Alberto Laera ed Emanuele Merisi. Il primo, che con il dorso sta vivendo una seconda giovinezza, si conferma campione nei 50 e 100, abbassando il record nella distanza più breve a 24”69 e quello dei 100 a 53”35, il secondo sale sul gradino più alto del podio tricolore per la 54^ volta, facendo registrare un ottimo 1’55”99 nei suoi 200 dorso.

Da sottolineare infine le notevoli prestazioni di un emergente quale Filippo Magnini. Per lui a Camogli un titolo (50 farfalla) e due argenti di lusso: nei 100 stile con 48”18 (che valeva il bronzo a Riesa), nei 200 stile con 1’45”24, cioè meno di quanto fatto registrare da Brembilla agli europei (qui vincitore in 1’44”87).

Si è parlato molto di quanto il settore femminile necessiti di un “traino”, cioè di un’atleta simbolo, capace di podi internazionali e prestazioni di alto livello, che possa così dare il via a quel processo di emulazione che tanto sta giovando tra gli uomini.

Le sensazioni che arrivano dalle ultime manifestazioni indicano, per un futuro neanche tanto lontano, Francesca Segat come ragazza adatta a svolgere questo importante ruolo. Basti pensare che la ragazza veneta ha dominato a Camogli tutte le distanze della farfalla, abbassando sensibilmente i relativi record italiani: 27”23 nei 50, 59”14 nei 100 ma soprattutto 2’07”92 nei 200, tempo che le sarebbe valso l’argento a Riesa. Con un po’ di esperienza arriverà per lei anche l’alloro internazionale che speriamo possa sbloccare il movimento femminile.

A Camogli si sono messe comunque in evidenza Sara Farina, che ha battuto un altro dei record di Manuela Dalla Valle, nuotando i 200 rana in 2’26”26, Cristina Chiuso, oro nei 100 e 50 stile (questi ultimi con record 25”10), Simona Ricciardi, titolo e record nei 400 stile (4’08”48) e Sara Parise, tre titoli (100-200 misti, 200 stile) e due record (100 misti in 1’01”75, 200 misti in 2’11”56).

Ottimi risultati e buone soddisfazioni sono arrivate anche per i pochi atleti della provincia di Varese impegnati nella due giorni di Camogli.

Su tutti spunta sicuramente Paolo Villa, capace di confermare in vasca corta quanto aveva già dimostrato quest’estate a Gubbio. Per lui è arrivato il bronzo nei 200 farfalla (1’59”04) al termine di una gara condotta quasi interamente al comando, ma che lo ha visto alla fine cedere il passo a due atleti di valore internazionale come Alessio Boggiatto e Massimiliano Eroli. Resta quindi un piccolo rammarico per l’atleta del Busto Nuoto, ma la conferma nell’elite italiana e i tempi qui registrati (8° nei 200 misti con 2’03”70 e 5° nei 100 farfalla con 54”01) fanno ben sperare per un ennesimo salto di qualità che lo potrebbe portare in “zona azzurra”.

Nella gara femminile dei 200 farfalla si è piazzata al 6° posto Barbara Bonzanini, che ha esibito una prestazione degna delle sue potenzialità , chiudendo a ridosso delle prime in 2’17”08. E, sempre per il Busto Nuoto, grande prova di Giovanni Rossi. Il diciannovenne velocista non ha voluto esser da meno dei suoi compagni di squadra, ed ha chiuso al 12° posto nei 50 (23”01) e nei 200 stile (1’49”89), e al 10° nei 100 stile, con un ottimo 49”86. Da registrare infine sempre per la squadra di coach Leoni, i piazzamenti di Leonardo Federici (12° nei 50 dorso in 26”82, 19° nei 100 in 57”75) leggermente sotto tono rispetto alle prestazioni dello scorso anno ad Imperia.

A difendere i colori dell’Ispra Nuoto (che annota l’assenza di Jessica Yelverton) c’erano Carla Venice e Stefano Garzonio, da quest’anno compagni anche di sezione a Somma Lombardo sotto la guida di Mario Cacciapaglia. Per l’ondina di Lonate Pozzolo, esordiente a questa manifestazione, buoni piazzamenti in tutte le distanze a rana: 17^ nei 50 (33”87), 11^ nei 100 (1’12”97) e 9^ nei 200 (2’36”51), con la conferma di un talento in crescita incessante. Bene anche Stefano Garzonio, che migliora, rispetto all’anno scorso, dal punto di vista cronometrico, ma che paga nei piazzamenti l’acerrima concorrenza e l’elevatissimo livello della manifestazione (21° nei 50 rana con 29”53, 17° nei 100 rana con 1’03”89, 14° nei 100 misti con 58”18).

Luca Soligo
21/12/2002

lucasoligo@libero.it

In collaborazione con

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO

Delegazione Provinciale VARESE

 

Risultati gare
 

Propaganda
Esordienti_B
Esordienti_A
Assoluti
FIN Master

Tempi limite
 

Camp. Regionali Es. B

Camp. Regionali Es A

Camp. Reg. Categoria

Camp. Italiani Categoria

Camp. Italiani Assoluti

Calendari gare
  Calendario prov. Vareese
Meetings
 

Trofeo Biancorosso
 Coppa di Natale

Il PUNTO DI VISTA di Luca Soligo
  Il Trofeo Biancorosso
Prima Prova Es. A
Prima Prova Es. B
Week-end 24-25 nov.
L'intervista
  Viola Valli
Domenico Fioravanti
Links
 

Comitato Regionale FIN
Nuoto.it

In collaborazione con la Federazione Cronometristi Varese

http://www.kronosvarese.com 


Spazio disponibile per pubblicita'  - postmaster@sportinlinea.it - Tel/fax 0331-956683
Copyright SportInLinea 2000-2022: tutto il materiale pubblicato e' di proprieta' di SportInLinea e non puo' essere riprodotto senza una specifica autorizzazione
Numero di accessi a questa pagina
 108182 
Conteggio pagine principali