Informazioni sportive di tutti, in linea per tutti HOME PAGE

   

Il Punto di Luca  

 

 

Campionati Nazionali Giovanili Estivi

Roma

Mentre a Berlino si affrontano i campioni del nuoto europeo, a Roma sono scese in acqua le promesse che, in un futuro neanche molto lontano, popoleranno (o almeno si spera) le grandi finali internazionali. Il livello di questa edizione dei campionati nazionali giovanili estivi è stato indubbiamente molto elevato, dimostrato sia dai diversi primati italiani di categoria migliorati (ben 21) sia dai tempi di tutti i finalisti, nella maggior parte dei casi molto vicini tra loro.

Purtroppo non sono stati molti gli atleti del varesotto che hanno raggiunto l’accesso alle finali per disputarsi le medaglie, ma coloro che ci sono riusciti hanno saputo ben difendersi tra le corsie dello Stadio del Nuoto, dimostrando tutto il loro valore.

Ben cinque le finali centrate da Marco Pucci, prestazione sicuramente di valore da parte dell’atleta del Varese Olona Nuoto. Per lui un quarto posto nei 100 farfalla (59"18), un quinto nei 50 stile libero (25"19), un sesto nei 100 stile (54"83) ed un ottavo posto nella staffetta 4x200 stile, nuotata con i compagni Daniele Martinangeli, Jarno Limido ed Edoardo Sperotto. Ma fino alla vigilia dell’ultima finale da lui disputata (200 misti), non aveva ancora centrato l’obiettivo di una medaglia, alloro che senza dubbio non avrebbe stonato in mezzo a tanti già ottimi risultati.

Così Marco, memore dell’amarezza lasciata dai quattro argenti di Imperia, ha pensato bene di dominare la finale dei 200 misti, conquistando il titolo italiano con un crono notevole (2’12"83), che gli permette inoltre di partecipare ai campionati nazionali assoluti di Gubbio.

Anche Giovanni Rossi ha aspettato l’ultima occasione per togliersi l’ennesima soddisfazione di un podio ai giovanili. L’atleta del Busto Nuoto ha prima testato la sua velocità disputando un ottimo 100 (quinto con 51"95) e 200 stile (sesto con 1’53"84), per poi conquistare il bronzo nei 50 stile, con il tempo di 23"79.

Lo ritroveremo in tutte e tre le distanze agli assoluti, insieme alla compagna di squadra Barbara Bonzanini, che a Roma ha egregiamente confermato l’argento degli invernali nei 200 farfalla nuotando 2’19"69.

Era attesa ad una conferma ai vertici, la ranista dell’Ispra Nuoto Carla Venice, a coronamento di una stagione nella quale l’ondina di Lonate Pozzolo ha compiuto un salto di qualità davvero notevole. Questo il suo bottino romano: un bronzo nei 100 rana in 1’15"02 e il primato personale nei 200 rana (2’41"16, quinta), ottenuto in una gara di altissimo livello, nella quale tutte le atlete finaliste (e addirittura le prime due escluse dalla finale stessa) sono scese sotto il limite per i campionati assoluti. Davvero niente male, considerando che si parla di nuotatrici della categoria ragazze (nate nel 1988-89).

Luca Soligo
1-8-2002

lucasoligo@libero.it

In collaborazione con

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO

Delegazione Provinciale VARESE

 

Risultati gare
 

Propaganda
Esordienti_B
Esordienti_A
Assoluti
FIN Master

Tempi limite
 

Camp. Regionali Es. B

Camp. Regionali Es A

Camp. Reg. Categoria

Camp. Italiani Categoria

Camp. Italiani Assoluti

Calendari gare
  Calendario prov. Vareese
Meetings
 

Trofeo Biancorosso
 Coppa di Natale

Il PUNTO DI VISTA di Luca Soligo
  Il Trofeo Biancorosso
Prima Prova Es. A
Prima Prova Es. B
Week-end 24-25 nov.
L'intervista
  Viola Valli
Domenico Fioravanti
Links
 

Comitato Regionale FIN
Nuoto.it

In collaborazione con la Federazione Cronometristi Varese

http://www.kronosvarese.com 


Spazio disponibile per pubblicita'  - postmaster@sportinlinea.it - Tel/fax 0331-956683
Copyright SportInLinea 2000-2022: tutto il materiale pubblicato e' di proprieta' di SportInLinea e non puo' essere riprodotto senza una specifica autorizzazione
Numero di accessi a questa pagina
 1567 
Conteggio pagine principali